venerdì 16 maggio 2008

L'esperimento

Da qualche settimana ho iniziato ad addentrarmi in un territorio sconosciuto a molti musicalizador: il remix dei brani. Ho scaricato un software gratuito (Audacity) ed ho iniziato a fare qualche remix di brani che talvolta si ballano in milonga.

Il primo timido tentativo lo feci la fine dello scorso anno: si trattava del meraviglioso "Terzo fuochista" di Tosca (ascolta il remix). Volevo danzare quello splendido tango vals, ma c'era dentro il brano quell'inciso troppo "forte" per poterlo ballarlo in milonga ed allora, con pazienza certosina ed una dose di faccia tosta , ho iniziato un'operazione di taglia e cuci, di fade-in e fade-out che mi ha portato dopo qualche ora di lavoro al remixed del brano che oggi e' uno dei pezzi riempipista piu' richiesti nelle milonghe dove musicalizzo (vero Gianni?).

Sicuramente i puristi storceranno il naso ma tentar non nuoce: "Chi fa sbaglia, chi non fa non rischia mai nulla". Ma come dico nel mio motto "de gustibus..." e visto che penso che e' sempre il popolo dei tangueri che decide e che influenza il dj a mettere dei brani piuttosto che altri ; ad esempio chi avrebbe mai potuto immaginare che "Milonga para missoes" remixata (escucha) poteva divenire una delle milonghe piu' richieste?

Tenete presente solo una cosa: il remixed ha solo la pretesa di rendere i brani piu' "ballabili" e nulla piu'. Ora attendo le vostre critiche ed i vostri consigli sulle mie prima "vittima": la splendida Soledad Villamil. Buon ascolto.
  • "Chamarrita de Bailanta" (original version) - Soledad Villamil - link
  • "Chamarrita de Bailanta" (rmx by DjMorokal) - Soledad Villamil - link
  • "Temblando" (original version) - Soledad Villamil - link
  • "Temblando" (rmx by DjMorokal) - Soledad Villamil - link

"L'esperimento e' pericoloso, il giudizio difficile." (Ippocrate)

9 commenti:

niky ha detto...

Io direi che l'ideaè valida. La temptation è venuta pure a me su pezzi tipo la milonga de mis amores di Morgano che contiene dei passaggi assai poco ballbili.
Buon lavoro quindi.
Niky

sirena ha detto...

Pourquoi pas?
Le orchestre di liscio lo fanno da tempo!
Ti diro' di piu':Lucio (Avanzidibalera, con me)ha messo in piedi una "Milonga sentimental"che i lisciaioli si ballano come menaito, e un "Desde el alma"che si ballano come un viennese!!!
Si puo' fare!..Opsss!!!

DjMorokal ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
gallo ciego ha detto...

Io vorrei sapere una cosa.ma perchè modificare la musica velocizzarla prendere dei brani che col tango non hanno niente a che fare solo perchè si sente il suono della fisarmonica(ah mio caro bandonèon).Ma quando fate lezione oltre ad insegnarvi i passi per ballare vi insegnano ad ascoltare la musica?

DjMorokal ha detto...

ti conosco mascherina ehehehehehehe

niky ha detto...

Io invece non lo conosco.
Diciamo chebisogna arrendersi all'avento di nuove sonorità che col vecchio caro tango hanno poco a che fare ma che vengono richiste e ballate. Quindi lasciateci lavorare in pace...
Niky

gallo ciego ha detto...

Mi conosci? io no!
Non bisogna arrendersi mai,anche perchè come dici tu niky le nuove sonorità non hanno niente a che a fare col caro vecchio tango,io ti chiedo una cosa se non è tango che musica è?che ballo sarebbe?spiegamelo perfavore.

niky ha detto...

Me lo chiedo spesso anch'io.
Però vedi Gallo Ciego, una cosa è quello che desidereremmo noi, dal nostro particolare punto di vista, altra cosa è quello che vuole la pista. Ieri sono andato a ballare ed ho assistito ad una serata da discotecari eppure la gente ballava, quindi....comanda la milonga, almeno io la penso così...
Riguardo all'elettronico ce n'è di vario genere e quello più vicino al nostro caro vecchio e amato tango è quello degli otros aires, almeno per me: sono sonorità che utilizzano strumenti elettronici accanto ai vecchi strumenti dell'ochestra tipica. Una porcata ? Ai posteri l'ardua sentenza.
Niky

Mousse ha detto...

Mi permetto di entrare in argomento e non in polemica con gallociego e con niky per il semplice fatto che come dice appunto il nostro morokal, i gusti non si discutono.
Posso capire ed ammettere che i "puristi" non apprezzino granchè le sonorità più attuali del tango (vedi elettronico ecc.), ma è fuor di dubbio che sempre più spesso questo tipo di musica riempie le piste delle milonghe e, soprattutto, avvicina nuovi "adepti". Questi signori e signore, imparano prima apprezzando questo stile e poi, inevitabilmente, imparano ad amare e a sentire dentro anche il tango classico.
Lo dico per esperienza perchè per me è stato così, con la differenza che il mio primo contatto/impatto è stato traumatico in quanto c'era solo classico quella sera, ma un classico che sapeva solo di noia e svogliatezza.
Per cui, siate pazienti e tolleranti con chi non ha la vostra stessa passione per il passato e la tradizione, in fin dei conti la buona musica ed il conseguente buon gusto esulano dal tempo.
Buon tango a tutti i milongheri...